Home_0002_2016

L'Amore crede nell'impossibile

MASSIMILIANO MARIA KOLBE

(Zdunska-Wola, 8 gennaio 1894 – Auschwitz, 14 agosto 1941) è stato un sacerdote polacco. Frate francescano conventuale, si offrì di prendere il posto di un padre di famiglia, destinato al bunker della fame nel campo di concentramento di Auschwitz. Beatificato nel 1971, nel 1981 è stato proclamato santo da papa Giovanni Paolo II.

Il culto

padre_kolbe2
Kolbe fu beatificato il 17 ottobre 1971 da papa Paolo VI e canonizzato il 10 ottobre 1981 da papa Giovanni Paolo II, suo conterraneo. Il giorno della canonizzazione, papa Wojtyla nell'omelia lo definì «santo martire, patrono speciale per i nostri difficili tempi, patrono del nostro difficile secolo» e «martire della carità». A questa cerimonia era presente anche Francesco Gajowniczek.

La Chiesa cattolica celebra la sua memoria nel giorno della sua morte, ossia il 14 agosto.

auschwitz


Nel mese di maggio 1941 fu arrestato dalle SS e portato nel campo di prigionia di Auschwitz. Immatricolato con il numero 16670. Alla fine del mese di luglio dello stesso anno un uomo del block di Kolbe era riuscito a fuggire dal campo: per rappresaglia i tedeschi selezionarono dieci persone della stessa baracca per farle morire nel bunker della fame. Quando uno dei dieci condannati, Francesco Gajowniczek, scoppiò in lacrime dicendo di avere una famiglia a casa che lo aspettava, Kolbe uscì dalle file dei prigionieri 

fratiroma


Durante tutta la sua vita di religioso Massimiliano si spese principalmente per promuovere la venerazione di Maria, madre di Gesù. Cosciente dell'impegno soprattutto teologico e intellettuale che il suo Ordine religioso aveva speso nei secoli per promuovere il riconoscimento dell'Immacolata Concezione di Maria, nel 1917 con altri suoi confratelli fondò la "Milizia dell'Immacolata", per dare continuità anche sul fronte esistenziale e pastorale al legame dei Frati Minori Conventuali con Maria Immacolata.



Nato con il nome di Raimondo in una povera famiglia in una zona polacca sotto il controllo della Russia. Dal 1907 frequentò la scuola media dei francescani a Leopoli. Il 4 settembre 1910 vestì l´abito francescano. Nel 1912 cominciò a studiare filosofia a Cracovia. Nello stesso anno si trasferì a Roma per continuare gli studi. Nel 1914 professò i voti perpetui, e il 22 novembre 1915 conseguì la laurea in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana.

missionarie
Le Missionarie di Padre Kolbe
Partner
mondialita
Educazione alla Mondialità